Le migliori 10 canzoni degli anni 80

Samo 0

I più grandi singoli di ogni epoca possiedono il potere di cambiare il mondo in tre minuti, o in mancanza, almeno fanno la loro parte per lasciare la loro impronta su un paesaggio musicale già riempito quasi alla sua massima capacità. E mentre ci sono vari criteri importanti per aiutare a costruire una lista dei migliori tra i migliori, queste fondamentali canzoni degli anni ’80 si annunciano come di vitale importanza con la semplice loro forza. Questi brani sono semplicemente impossibili da ignorare nel contesto della musica anni ’80.

1. The Police – “Every Breath You Take”

top ten   Le migliori 10 canzoni degli anni 80

Indipendentemente da quante volte questa canzone è stata suonata, conserva una magia che esiste solo nelle composizioni musicali più solidamente costruite. Il modo di scrivere canzoni di Sting dal 1983 raggiunge una rara perfezione pop / rock, con una performance di alto livello vocale, un riff di chitarra innovativa e esplora un tema molto personale lirico, un tema romantico che sembra in qualche modo familiare, nonostante la sua originalità feroce. Sicuramente uno dei momenti migliori della carriera dei Police e il ’80 nel suo complesso.

2. Survivor – “Eye of the Tiger”

top ten   Le migliori 10 canzoni degli anni 80

Questo gruppo rock mainstream della zona di Chicago era conosciuto soprattutto per le power ballads ed ha sempre avuto un talento per alcuni tra i testi più altisonanti del decennio. Ma con questa canzone, grazie ad un posto di rilievo nella colonna sonora  del film Rocky III, i Survivor danno un’impennata alla loro carriera musicale . L’uso eccessivo di metafore scade a volte nel cliché, ma la potenza della schitarrata iniziale di questo pezzo ha una potenza innegabile.

3. Foreigner – “I Want to Know What Love Is”

top ten   Le migliori 10 canzoni degli anni 80

I Foreigner hanno goduto di un certo numero di successi negli anni ’80, ma nessuno ha raggiunto un livello di over-the-top come questa ballata d’amore con tastiera. Il chitarrista Mick Jones era sempre stato un cantautore sottovalutato, fino a quando i versi di questa melodia esplodettero con un crescendo di un coro, perfettamente adatto per la impressionante  voce di Lou Gramm. Il coro gospel, infatti, è la ciliegina sulla torta di questa confezione.

4. Van Halen – “Jump”

top ten   Le migliori 10 canzoni degli anni 80

Alcune hard rock band anni ’70 e ’80 si rivolsero al pop per disperazione o semplicemente pura avidità, quando cominciò a prendere vita il fenomeno hair metal. Nel caso dei Van Halen, la svolta stilistica sembrava naturale, come il riff di sintetizzatore splendido che alimenta questo brano, o il saltare esuberante di David Lee Roth, o il sorriso contagioso di Eddie Van Halen. In questa occasione uno, la band ha scritto una canzone pop quasi perfetta. Purtroppo da quel momento in poi passò il resto del decennio in caduta libera.

5. U2 – “With or Without You”

top ten   Le migliori 10 canzoni degli anni 80

Questo brano degli U2 ha uno status leggendario, un pezzo riempito con esplorazioni di una varietà di stili e approcci. Tuttavia, questo brano, una delle tante canzoni eccellenti dall’album The Joshua Tree, contiene un equilibrio perfetto di sensibilità pop e rock. E ‘orecchiabile, bella e ossessivamente memorabile, e rimane in qualche modo sia un documento della sua epoca che un classico senza tempo. Inoltre, si noti che la canzone ha una delle migliori linee di basso della storia del rock.

6. Guns N’ Roses – “Sweet Child o’ Mine”

top ten   Le migliori 10 canzoni degli anni 80

Axl Rose e compagni conoscevano molto bene il mestiere di fare canzoni rock, e questa canzone più di ogni altra rappresenta l’apice dei Guns N ‘Roses, sia collettivamente che individualmente. Rose rivela qui la sua versatilità come cantante più compiutamente, attraverso versi calmi alternati da sezioni “feroci”. E ‘un tour de force della chitarra rock sostenuto da una dolcezza inaspettatamente lirica, e l’appeal del brano ha contribuito a portare nel 1987 l’album  Appetite for Destruction in vetta alle classifiche pop, cosa che nessuno avrebbe potuto prevedere.

7. Whitney Houston – “So Emotional”

top ten   Le migliori 10 canzoni degli anni 80
Nel suo periodo di massimo splendore negli anni ’80, la Pop diva Whitney Houston ha prodotto diversi singoli meritevoli di inclusione in più liste Top, ma questa rappresenta la migliore miscela di beat ballabile e un coro irrefrenabile. La Houston era ed è una cantante brava, ma forse il suo migliore attributo era la sua capacità di selezionare il materiale di prima qualità. Questo brano è un vero caposaldo degli anni ’80, difficilmente vengono alla luce pezzi come questo, ed è così contagioso che anche un sacco di fan del rock sono stati soggetti alla sua seduzione.

8. Bonnie Tyler – “Total Eclipse of the Heart”

top ten   Le migliori 10 canzoni degli anni 80
Una delle più grandi collaborazioni degli anni ’80 è stata senza dubbio quella di questa cantante gallese con la voce roca e inconfondibile di Jim Steinman, autore e produttore di fama Meat Loaf. E ‘stata una partita in cielo, come regalo di Steinman per ampollosità lirica e le modalità over-the-top per abbinare lo ha aiutato a produrre il suo momento più bello musicale e la voce grintosa, ma sensibile Tyler perfettamente trasmesso il desiderio di questa canzone grande amore.

9. Lionel Richie & Diana Ross-”Endless Love”

top ten   Le migliori 10 canzoni degli anni 80
Parlando di ballate e di anni ’80, è impossibile non citare duetti che abbinano cantanti maschili e femminili, e non c’è esempio più bello di questo brano esagerato ma innegabilmente accattivante del 1981. Lionel Richie ha certamente coperto questo stesso tipo di terreno in modo efficace nella sua carriera solista, ma l’aggiunta di una cantante femminile solleva questa canzone ad un altro livello. Qui Diana Ross è veramente al top.

10. J. Geils Band – “Centerfold”

top ten   Le migliori 10 canzoni degli anni 80

Anche se talvolta il “na-na-na-na-na-na” di questo brano mi ricorda il tema dei Puffi, questa canzone è un punto culminante per me personalmente e per il catalogo musicale del decennio intero. Il frontman della band, Peter Wolf, è stato fatto su misura per gli anni ’80, con la sua spavalderia alla Mick Jagger ed esuberanza. Può essere innegabile che il gruppo ha raggiunto il suo massimo livello di successo negli anni ’80, ma la giocosità memorabile di questa canzone è sicuramente la causa maggiore di questo successo.

Commenta questo articolo!