Come difendersi dalla crisi: i “beni rifugio”

Samo 0
Come difendersi dalla crisi: i “beni rifugio”

Nelle situazioni di crisi una delle reazioni più consuete dei risparmiatori è quella di allontanarsi dal mercato finanziario spostando almeno in parte gli investimenti in beni durevoli e affidabili. Alla base di questo comportamento sta l’assunto che il valore intrinseco del bene acquistato pone l’operazione in una situazione di oggettiva protezione rispetto ai bruschi mutamenti del mercato. Questi sono detti normalmente nel gergo economico “beni rifugio”. Esempi tipici sono i metalli preziosi, prima di tutto l’oro, beni immobili, opere d’arte. Nei periodi di crisi o di depressione dei mercati normalmente tali beni, proprio perché ne aumentano le acquisizioni, tendono ad apprezzarsi ulteriormente. Un discrso simile è applicabile come meccanismo di difesa nei confronti dell’inflazione.

 

Commenta questo articolo!