10 Passi per Trovare il Tuo Albero Genealogico Online

Samo 0
Milioni di risorse utili per costruire l’albero genealogico sono state pubblicate online in questi ultimi anni, grazie alle trascrizioni dei censimenti dei cimiteri, rendendo Internet un punto fondamentale per la ricerca delle proprie radici familiari. E con buona ragione. Non importa ciò che si desidera conoscere circa il nostro albero genealogico,  con Internet ci sono buone possibilità di poter scavare fino ad ottenere almeno una parte di esso . Non è semplicissimo trovare un database che contiene tutte le informazioni sui propri antenati e  scaricarlo, però la caccia agli antenati è in realtà molto eccitante! Il trucco è imparare a usare la miriade di strumenti e database che Internet offre per trovare fatti e date sui  nostri antenati, e quindi, andando oltre,  per colmare le storie della loro vita.
Mentre per ogni ricerca di informazioni in famiglia le procedure sono diverse, per partire alla ricerca di un nuovo albero genealogico online ci si trova spesso a seguire la medesima procedura di base. Nella procedura della   ricerca bisogna anche imparare a tenere una specie di  registro dove annotare i posti  già visitati, le informazioni già  trovate (o non trovate), e a documentare con una breve citazione della fonte  ogni  informazione  parziale trovata. La ricerca infatti è divertente la prima volta, ma se non ci si ricorda cosa si è già visitato,   tutto finisce nella noia di dover ricominciare daccapo!
Punto 1: Iniziare con i Necrologi
Per costruire un albero genealogico, le ricerche generalmente si fanno a ritroso nel tempo, partendo dal presente e andando poi all’indietro il più possibile. La ricerca di informazioni su parenti recentemente scomparsi, è un buon punto  per iniziare la nostra  indagine sull’albero genealogico. I necrologi possono essere una miniera d’oro per le informazioni sui nuclei  famigliari poiché spesso includono  nonni, genitori, fratelli, coniugi, e anche cugini e così via. Altrettanto utile è  la data di nascita e morte e il luogo di sepoltura. I necrologi possono anche aiutare  a conoscere e contattare parenti ancora viventi e  probabilmente in grado di fornire ulteriori informazioni sul proprio albero genealogico. Ci sono diversi grandi necrologi online.  I motori di ricerca  possono rendere il lavoro un po ‘più facile. Se poi si conosce la città dove hanno  vissuto i nostri parenti,  si può anche avere la  fortuna di trovare qualche riferimento  nell’archivio necrologico (quando è disponibile online) di un giornale locale. Se non si è certi del titolo del giornale locale di quel luogo, con una ricerca per giornali e  città, la città o il nome del luogo, attraverso il motore di ricerca preferito, spesso si arriva a ciò che si cerca. Bisogna assicurarsi  di cercare necrologi per sibilings e cugini così come i vostri antenati diretti.
Punto 2: Dig in certificati di morte
Dal momento che i certificati di morte sono di solito i documenti più recenti creati per una persona deceduta, sono anche il luogo più facile per iniziare la ricerca. Anche se  limiti economici o che riguardano la privacy possono determinare la mancanza di disponibilità on line  di gran parte dei certificati di morte, molte indicazioni sui decessi  sono  tuttavia presenti on line sia attraverso fonti ufficiali che di volontariato. Proviamo a cercare  alcune indicazioni di decessi  in importanti documenti on line, o proviamo  a fare una ricerca con Google procedendo tramite i certificati di morte più il nome della regione o stato in cui vivevano i vostri antenati. Se siamo alla ricerca di antenati americani, il Social Security Death Index (SSDI) contiene i dettagli di più di 68,5 decessi segnalati alla SSA dal 1962 circa , ed è disponibile gratuitamente on-line partendo da varie fonti. I dettagli elencati nella SSDI generalmente includono il nome, la data di nascita e di morte, il codice di avviamento postale dell’ ultima residenza, e il numero di previdenza sociale per ogni individuo elencato. Ulteriori informazioni possono essere ottenute anche chiedendo una copia della loro pensione.
Punto 3: Check Out il Cimitero
Oltre alla la ricerca tramite i certificati di morte, anche le trascrizioni dei cimiteri online sono un’altra grande risorsa per le  informazioni su nostri antenati. Volontari da tutto il mondo hanno traipsed attraverso migliaia di cimiteri, la pubblicazione di nomi, date, e spesso anche le foto. Alcuni cimiteri pubblici più grandi,  possono fornire i loro elenchi  on line in base alle sepolture. Ci sono diversi grandi database di ricerca nei cimiteri,  che compilano i link alle trascrizioni cimitero online. RootsWeb paese, lo stato, e siti di regioni sono un’altra grande fonte per i collegamenti alle trascrizioni del cimitero online, oppure si può procedere  per cognome della  famiglia, più cimitero plus posizione attraverso qualsiasi motore di ricerca Internet.
Punto 4: Individuare indizi nel Censimento
Una volta che hai usato le tue conoscenze personali, le trascrizioni dei cimiteri  e i certificati di morte on line per  rintracciare il tuo albero genealogico,  torna alle persone che esistevano all’inizio del ventesimo secolo  attraverso la ricerca dei censimenti. I censimenti sono in grado di fornire un tesoro di informazioni sulla famiglia. I censimenti degli Stati Uniti, Regno Unito, Canada, e molti altri paesi sono disponibili on-line,  alcuni gratuiti e altri con l’accesso attraverso sottoscrizione. Negli Stati Uniti, per esempio, spesso è possibile rintracciare i familiari viventi  e quelli recentemente scomparsi elencati con i loro genitori nel censimento del 1930 della Confederazione, la campagna di censimento più recente accessibile al pubblico. Da lì, è possibile rintracciare i nostri antenati  attraverso censimenti precedenti, cosa che spesso ci permette di aggiungere una o più generazioni all’albero genealogico.
Gli addetti al censimento a volte non sono stati molto bravi con l’ ortografia, e le famiglie non sono sempre elencate dove ci si aspetta, quindi ti consiglio di provare alcuni di questi suggerimenti  per il successo della tua ricerca tramite il  censimento.
Punto 5: Go On Location
A questo punto probabilmente sei riuscito a circoscrivere la ricerca a una determinata città o provincia. Ora è il momento di dirigersi verso  fonti di informazione più dettagliate. La mia prima tappa è di solito la contea di siti Web specifici a usgenweb, o le loro controparti a WorldGenWeb, a seconda del paese di interesse. Vi si possono trovare pubblicati brani di articoli  di giornale, storie ed aneddoti sulla città,  biografie, alberi genealogici, ed altri documenti scritti, così come le query cognome e altre informazioni postate da colleghi ricercatori. Forse hai già incontrato alcuni di questi siti nel corso della  tua ricerca nelle trascrizioni dei censimenti dei cimiteri, ma ora che hai imparato di più sui tuoi antenati, puoi scavare ancora più  a fondo.
Punto 6: Visita alla Biblioteca
In questo spirito, il prossimo passo nella caccia alle informazioni sulla tua famiglia potrebbe essere  quello di visitare i siti web per [http://genealogy.about.com/od/libraries/] Biblioteche locali e Società Storiche e Genealogiche della zona in cui il tuo  antenato è vissuto. Spesso è possibile trovare link a queste organizzazioni attraverso i siti di località specifiche,  vedi punto 5. Una volta lì,  si può cercare un collegamento con l’etichetta “genealogia” o “storia di famiglia” per conoscere le risorse disponibili per una ricerca genealogica nella zona. Si possono trovare on-line  indici, abstracts, o altri documenti pubblicati per le informazioni genealogiche. La maggior parte delle biblioteche propone anche una ricerca on-line del proprio catalogo. Mentre la maggior parte dei libri di storia locale e familiare, non sono disponibili per la lettura online, molti possono essere consultati tramite prestito interbibliotecario.
Punto 7: I gruppi di ricerca
Molti pepite grande quantità di informazioni sulla storia familiare vengono scambiate e condivise attraverso bacheche, gruppi e mailing list. Cerca negli archivi delle liste e dei gruppi che riguardano il tuo cognome e altre aree interessanti, quali ad esempio necrologi, storie familiari, e altri pezzi del puzzle “genealogia”. Non tutti questi scambi di informazioni archiviati possono essere trovati tramite i motori di ricerca tradizionali, spesso necessitano di una ricerca manuale in un elenco di interesse generale. Genealogia RootsWeb di mailing list e / Ancestry schede mesage RootsWeb includere gli archivi per la ricerca, così come per le organizzazioni più connesse con la genealogia  si può procedere utilizzando i gruppi di Yahoo o Google Gruppi.
Alcuni possono richiederti  di iscriverti (gratis) prima di cercare i messaggi archiviati.
Punto 8: Stanare Family Trees
Speriamo che a questo punto tu abbia trovato  abbastanza nomi, date e altri particolari che ti aiutino  a distinguere i tuoi antenati da altri che hanno  lo stesso cognome. Questa delle omonimie è anche una buona occasione per scambiarsi  ricerche sulla  propria famiglia. Migliaia di alberi genealogici sono stati pubblicati online, la maggior parte dei quali si trovano inseriti in una o più di queste prime 10 basi di dati genealogici. Attenzione, però. Molti alberi genealogici online sono essenzialmente in corso d’opera,  e possono essere o non essere corretti. Assicurati di verificare la validità di un albero genealogico prima di incorporarlo nel tuo albero di famiglia, e cita la fonte delle informazioni nel caso in cui trovassi  dati contrastanti mano a mano che la ricerca progredisce.
Punto 9: Ricerca di risorse specializzate
Dopo le prime informazioni sui tuoi antenati, ora sei pronto per addentrarti in informazioni genealogiche più specializzate. Sulla base di date,  storie e altri elementi genealogici, si possono trovare on-line informazioni che si concentrano sul servizio militare, sulle attività lavorative, club, fondazioni,  confraternite,  scuole o  appartenenze ad una chiesa.
Punto 10: Stop dalla Siti Sottoscrizione
A questo punto hai esaurito molte delle risorse gratuite sulla genealogia on line. Se hai necessità di trovare ulteriori  informazioni sulla tua famiglia, potrebbe essere il momento di affrontare il pay-per-utilizzare database di genealogia. Attraverso questi siti è possibile accedere a una vasta gamma di data base indicizzati e di immagini originali, che partono  dalla prima guerra mondiale.  Progetto di documenti digitalizzati Registrazione presso Ancestry.com nascita al matrimonio, e registri di morte disponibile online da gente della Scozia.  Alcuni siti operano su base pay-per-download, carica solo per i documenti che effettivamente vista, mentre altri prevedono un abbonamento per l’accesso illimitato. Verifica la presenza di una iscrizione gratuita o una funzione di ricerca libera prima di buttare i tuoi soldi!
From cemetery transcriptions to census records, millions of genealogy resources have been posted online in recent years, making the Internet a popular first stop in researching family roots. And with good reason. No matter what you want to learn about your family tree, there is a pretty good chance you can dig up at least some of it on the Internet. It’s not quite as simple as finding a database that contains all of the information on your ancestors and downloading it, however. Ancestor hunting is actually much more exciting than that! The trick is learning how to use the myriad of tools and databases that the Internet provides to find facts and dates on your ancestors, and then going beyond that to fill in the stories of the lives they lived.

Commenta questo articolo!